Ad ogni viso il proprio Contouring

Cos’è il contouring? Come si fa? Scoprilo insieme agli esperti Pupa e segui tutti i segreti per donare al tuo viso il make up perfetto.

Scopri come

Se c’è una cosa che abbiamo imparato è che applicare semplicemente in viso fondotinta e blush senza dare profondità, appiattisce i lineamenti e toglie interesse e carattere al viso.

Il make up viene in soccorso con l’arte del CONTOURING, ovvero correggere i lineamenti (un naso importante, uno zigomo troppo pronunciato, una fronte o un mento sporgente) grazie al sapiente uso del chiaro-scuro.

Lo STROBING, invece, è la tecnica che enfatizza le zone di rilievo del viso che sono sublimate dai riflessi creati dalla luce.

Esistono diverse forme del viso ed ognuna ha bisogno del giusto contouring.

Trova la tua e scopri i segreti per non commettere errori!

  • VISO ALLUNGATO
    VISO ALLUNGATO

    Ha linee spigolose e si sviluppa in verticale. La fronte è alta, gli zigomi sono poco pronunciati e il mento è lungo. L’obiettivo del contouring e dello strobing, in questo caso, è quello di accorciare otticamente la verticalità del viso.

  • VISO OVALE
    VISO OVALE

    Ha linee morbide ed equilibrate. La fronte, gli zigomi e il mento sono tra loro armoniosi. Per questo tipo di viso l’obiettivo del contouring e dello strobing è quello di dare maggiore definizione ai volumi enfatizzando gli zigomi.

  • VISO SQUADRATO
    VISO SQUADRATO

    Ha linee spigolose e si sviluppa in larghezza. La fronte e la mandibola sono ampie e gli zigomi pronunciati. Per questo tipo di viso l’obiettivo del contouring e dello strobing è quello di dare verticalità e addolcire i lineamenti.

  • VISO TONDO
    VISO TONDO

    Ha linee morbide e si sviluppa in larghezza. La fronte, gli zigomi e il mento sono poco accentuati. Per questo tipo di viso l’obiettivo del contouring e dello strobing è quello di dare maggiore verticalità e scolpire i tratti del viso.

  • VISO TRIANGOLARE INVERSO
    VISO TRIANGOLARE INVERSO

    Ha linee allungate e si sviluppa in verticale. La fronte è ampia, la mandibola è poco pronunciata e il mento è appuntito. Per questo tipo di viso l’obiettivo del contouring e dello strobing è quello di bilanciare la sproporzione tra fronte e mento.

  • VISO TRIANGOLARE
    VISO TRIANGOLARE

    Ha linee rigide e si sviluppa in orizzontale. La fronte è più stretta della mandibola e il mento è squadrato. Per questo tipo di viso l’obiettivo del contouring e dello strobing è quello di bilanciare la sproporzione tra fronte e mento.